Sabato 25 Ottobre 2014

«Io, chef di 23 anni

conquisterò il mondo»

Carate Urio

Davide Caranchini, classe 1990, residente a Montano Lucino, è il giovane chef comasco del ristorante Acquadolce di Carate Urio, arrivato tra i dieci finalisti under 35 del Premio Birra Moretti Grand Cru, promosso da Birra Moretti in partnership con Identità Golose, che si svolgerà il 17 novembre a Milano presso Eataly Smeraldo. Dopo il diploma all’istituto alberghiero Gianni Brera di Como, lavora in Italia all’Excelsior Palace di Rapallo e a I Tigli a Lago, di Como; a Londra a Le Gavroche e al Maze; e a Copenaghen al Noma.

Leggete sull’edizione odierna de La Provincia l’intervista al giovane chef lariano

© riproduzione riservata