«Io, il primo uomo  ad arrivare a 100 anni»
Vittorio Ossola taglia la torta durante i festeggiamenti per i cento anni

«Io, il primo uomo

ad arrivare a 100 anni»

Un record per Rodero. La longevità era sempre stata delle donne

Laureato in economia, emigrante in Argentina è ancora lucidissimo

Festa grande per Vittorio Ossola, primo uomo (e primo laureato) nella storia del paese a raggiungere il traguardo dei cento anni. «Mai prima di lui –ha detto Gaetano Marelli, capogruppo Alpini e amico- in paese aveva festeggiato il compleanno dei cent’anni. Ci avevano tentato i Valli che però si sono fermati uno a 95 anni e l’altro a 98 e mezzo».

Il primato dell’elisir di lunga vita spetta soltanto a Vittorio Ossola nato il 30 maggio 1915, la cui nascita fu dichiarata all’ufficio anagrafe del Comune il giorno dopo con il nome di Vittorio Primo in omaggio al re Vittorio Primo dei Savoia. Gaetano Marelli ha poi tracciato il lungo percorso di vita del festeggiato. «Se sono arrivato a quest’età –ha detto - lo devo a mia moglie Olga e ai due miei figli Vittorio Junior e Fabio che mi vogliono tanto bene e mi sono sempre vicini».

Ampio servizio su La Provincia in edicola martedì 2 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA