La badante scopre i ladri e grida  Furto fallito in via Elli a Mariano
Le palazzine di via Monsignor Elli prese di mira dai ladri

La badante scopre i ladri e grida

Furto fallito in via Elli a Mariano

Una coppia di malviventi ha tentato di entrare nella palazzina dal balcone al primo piano: poi la fuga

Questa volta il furto è andato loro male, sorpresi dalla badante dei legittimi inquilini di casa che li ha messi in fuga, urlando. Questo è quanto successo lunedì in via Monsignor Elli, un rettilineo che si snoda alle porte del quartiere Sant’Ambrogio di Mariano, in una zona altamente residenziale dove le ville e i condomini si rincorrono fino al confine con Giussano.

Qui, poco prima delle 18, una coppia di ragazzi ha tentato il colpo all’interno di una palazzina. Raggiunto il balcone al primo piano del caseggiato, i ladri hanno forzato la portafinestra della cucina, ricavando così un accesso all’appartamento incuranti, o forse inconsapevoli del fatto che in casa ci fossero il marito, la moglie e, ancora, la badante. Ed è stata proprio la giovane donna a sostegno della famiglia a sentire alcuni rumori, che andavano via via facendosi più insistenti, provenire dalla zona cottura della casa.

Ed ecco la scoperta: una volta in cucina, la donna si è trovata a tu per tu con i ladri. Due ragazzi agili che, alla vista della badante, se la sono dati a gambe levate. Fortunatamente. Il colpo è così sfumato, interrotti dall’operatrice che, spaventata, ha iniziato a urlare il nome dei legittimi inquilini di casa, fino a comporre il numero di emergenza e così allertare i Carabinieri che presto sono arrivati sul posto. Certo, non è bastato il rischio di essere notati, vista la presenza di luce, a scoraggiare i ladri nel loro intento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA