La Croce rossa pedala al Giro  Con volontari e ambulanze
Il gruppo della Croce Rossa di Lipomo impegnato nell’assistenza del Giro

La Croce rossa pedala al Giro

Con volontari e ambulanze

Lipomo La pattuglia di appassionati è al seguito della corsa in rosa

Il responsabile: «E pensare che sette anni fa tutto è nato per caso»

C’è chi sette anni li trascorre in Tibet, come nei film. Chi invece al Giro d’Italia, come la Croce Rossa italiana della sezione di Lipomo.

Sempre presente prima, dopo e soprattutto durante le tappe della corsa rosa. Come quella che martedì ha visto proprio un comasco, Matteo Pelucchi della Iam Cycling, abbandonare per i postumi di una caduta a Genova, nei primi giorni di gara.

Inizio per caso

«Siamo attrezzati per ogni emergenza», spiega a Faenza il responsabile del servizio sportivo, Michele Di Donfrancesco. Dopo il traguardo della frazione partita da Civitanova Marche il giorno prima, l’equipe sanitaria comasca è alla partenza della tappa che porta all’autodromo di Imola.

Ampio servizio su La Provincia in edicola mercoledì 25 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA