Giovedì 07 Novembre 2013

La mamma scomparsa

Ancora avvistamenti

Francesca Tarca con il marito Alessandro Secchi, il giorno del matrimonio

Resta un giallo la scomparsa di di Francesca Tarca, la mamma di 33 anni sparita da Mello ormai da dieci giorni, quando la sua auto è stata ritrovata a Gravedona. Lunedì sera si era accesa una speranza per la famiglia della donna, per il marito Alessandro innanzitutto, perché il suo messaggio sul cellulare - “Francesca, ritorna” - aveva ottenuto la conferma di lettura.

Una speranza alla quale l’intero paese della Bassa Valle si sta aggrappando in queste ore, nonostante non siano giunte novità concrete sulle quali basarsi per trovare Francesca e darsi qualche spiegazione per una sparizione tanto assurda secondo chi conosce questa mamma così legata alla figlia di tre anni, «senza la quale non faceva niente» che adesso, man mano che i giorni passano, chiede più insistentemente della sua mamma.

Mentre in paese si aspetta e ci si attiva con disperazione con ogni gesto che possa indurre Francesca a farsi sentire (il marito anche ieri ha aggiunto una nuova fotografia al profilo Facebook che lo ritrae mentre bacia la moglie nel giorno del loro matrimonio) proseguono le ricerche delle forze dell’ordine dirette dalla Procura di Sondrio.

Le indagini seguite dai carabinieri della caserma di Chiavenna coordinanti dal comandante Lorenzo Lega e coadiuvati dal comando di Menaggio stanno battendo il terreno a 360 gradi utilizzando tutti gli strumenti, anche tecnologici, a loro disposizione per rintracciare la donna. Le operazioni sono concentrate là dove è stato localizzato per l’ultima volta il cellulare di Francesca, cioè l’area di Gravedona (dove è stata trovata la sua automobile il 28 ottobre scorso) e dell’Alto Lario.

Finora non sono emersi elementi che facciano pensare a qualsiasi forma di violenza o a uno di quei casi di allontanamento volontario di chi vuole semplicemente far perdere le proprie tracce. Intanto fra i tam tam diffusi su social network Facebook sono comparsi nuovi avvistamenti tutti però smentiti (anche quello di una donna, che somiglia molto a Francesca, su una strada statale in provincia di Ascoli Piceno e più precisamente a Grottammare).

Sulla mamma di Mello continuano ad accendersi i riflettori di tv e media nazionali, dai telegiornali alla trasmissione “La vita in diretta” programma tv di Rai Uno e prima ancora ne ha dato notizia “Chi l’ha visto” su Rai Tre, che si è occupata del caso anche ieri sera. Continua ad essere attivo il gruppo sul social network Facebook che a caratteri cubitali grida «Ritroviamola».

© riproduzione riservata