La sagra di S. Giuseppe piace agli svizzeri  In settemila a Uggiate Trevano
1Passeggiando sotto la pioggia per il centro di Uggiate2 Anche la processione con l’ombrello3 Grande successo per la fiera agricola4 Animali che passione soprattutto per i più giovani

La sagra di S. Giuseppe piace agli svizzeri

In settemila a Uggiate Trevano

Per il quarto anno consecutivo brutto tempo in occasione della festa di primavera. Ma gli organizzatori sono più che soddisfatti

Delusione per la pioggia di domenica, e il ritorno del bel tempo ieri, che ha penalizzato la Sagra di San Giuseppe, manifestazione di inizio Primavera. Ma settemila presenze, stando le stime degli organizzatori, concentrate soprattutto nel pomeriggio di domenica quando la pioggia ha cessato di cadere, costituiscono comunque un bel risultato.

Segno che la prima sagra della stagione continua a richiamare visitatori sia dal circondario sia dalla vicina Svizzera.Nonostante sia orma dal 2012 che è caratterizzata dalla pioggia e, nel 2013, dalla neve .

Nonostante il maltempo l’affluenza della gente è stata ugualmente buona. «Notevole è stato l’afflusso delle persone in paese - precisa il commissario capo della polizia locale “Terre di Frontiera”, Angelo Fagiani- in considerazione delle instabili condizioni atmosferiche. La presenza è stata ugualmente alta, certamente non paragonata a quella di una giornata di sole. Certo avremmo preferito una bella giornata a compenso dei mesi di lavoro impegnati nell’organizzazione nella festa. Per fortuna il tempo è migliorato rispetto a come si presentava alle 4,30 con pioggia battente e vento».

Gli organizzatori della festa si aspettavano un’affluenza di circa 15 mila persone e circa 5.500 veicoli. La presenza è stata ugualmente notevole, soprattutto nel pomeriggio quando si è potuto chiudere l’ombrello: da stime la festa ha richiamato in paese oltre settemila persone.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di MARTEDÌ 24 marzo 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA