Ladri acrobati a Cascina Amata  Ripulita casa di bomber Pelosi

Ladri acrobati a Cascina Amata

Ripulita casa di bomber Pelosi

I vicini del calciatore hanno tentato di bloccarli lanciando un portacenere

Un’anziana in via Baracca li ha sorpresi chiusi in bagno, sono fuggiti dalla finestra

Ladri in azione a Cascina Amata. A due di loro, in fuga da un’abitazione con cacciavite, ferro da scasso e un bottino di orologi, i vicini dell’ex calciatore Claudio Pelosi, hanno tirato dietro un posacenere.

Altri si sono appostati nel garage: rimasti chiusi dentro, al sicuro, hanno spaccato il finestrino di un’auto per rubare una borsetta. Un’anziana residente in via Baracca ha trovato invece i malviventi chiusi nel bagno di casa; i ladri sono poi fuggiti poi dalla finestra. Un’altra pensionata, salita dalla taverna, ha scoperto che mentre era in casa, all’ora di cena, qualcuno aveva cercato inutilmente oro e contanti, mettendo a soqquadro l’appartamento.Continuano a registrarsi quindi furti a Cantù.

Tutti i dettagli sul numero in edicola mercoledì 3 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA