Mercoledì 30 Ottobre 2013

Ladri in casa appena fa buio

Ancora due colpi a Ronago

Paola Mazzucchi mostra la porta finestra forzata dai ladri
(Foto by CAstelli)

Come schegge: lunedì sera ai ladri sono bastati forse meno di due minuti per fare razzia in due abitazioni e dileguarsi.

Carabinieri e polizia locale Terre di Frontiera li hanno cercati a lungo, nelle ore successive alla prima incursione in via Arzia, ai danni della famiglia Mazzucchi.

Ma mentre la parte alta del paese era passata al setaccio, veniva compiuto un altro furto nella parte bassa, in Val Mulini, ai danni della famiglia Buttà di via Cappelletta.

Nel contempo, a margine del consiglio comunale convocato su bilancio, tributi ed imposte, il consigliere Davide Brienza, rappresentante della Valle, faceva appello al prefetto, Michele Tortora: « Siamo stanchi dei ripetuti furti. Si invita il signor prefetto – ha aggiunto - ad assumere seri e celeri provvedimenti con l’invio di forze di polizia sul territorio».

Sono in corso indagini per verificare se si tratta della stessa banda che nel giro di tre quarti d’ora ha rubato in abitazioni distanti due chilometri tra loro.

Il mezzo utilizzato sarebbe una Bmw, ma non si tratterebbe dello stesso modello e della stessa cilindrata già notati in precedenti furti. In ogni caso, forse circolava già da metà pomeriggio, in attesa del momento giusto.

© riproduzione riservata