L’arrivederci al vicario  a Bulgarograsso
Palloncini colorati per salutare don Giovanni

L’arrivederci al vicario

a Bulgarograsso

Commovente cerimonia in paese per salutare don Giovanni Bosetti: «Anni stupendi». Parrocchiani ed autorità in coro: «Un grande dono»

«Porto i vostri nomi scritti nel mio cuore. Vi ricorderò sempre con tanto affetto e riconoscenza». Parole, commosse, di saluto e gratitudine rivolte ai parrocchiani da don Giovanni Bosetti – vicario della comunità pastorale di Bulgarograsso e Guanzate – che a fine giugno tornerà nel suo paese d’origine, Marcallo con Casone.

Ieri la comunità gli ha tributato un caloroso saluto, nell’ambito dei festeggiamenti per il trentacinquesimo di ordinazione sacerdotale. Chiesa gremita. Presenti associazioni, autorità (Giampaolo Cusini e Flora Carnio, rispettivamente sindaco di Bulgarograsso e Guanzate), parenti (fra cui la sorella suor Amanda), le suore, il seminarista Gabriele Gerosa, il coretto dei bambini e tanta gente. Parrocchiani grati a don Giovanni, ma tristi nel dover separarsi da un prete molto amato, la cui cifra distintiva è e resterà il volto sorridente e la straordinaria bontà. Messa solenne, concelebrata con il parroco don Mauro Colombo, i sacerdoti don Pietro Snider, don Franco Clerici, don Pasquale Anziliero, i diaconi Pietro Zaffaroni e Giovanni Battista Sordelli.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di LUNEDÌ 1 giugno 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA