Venerdì 22 Agosto 2014

L’arte dei Writers a Schignano

«Daremo colore al centro sportivo»

I graffiti del gruppo dei ragazzi di Menelhouse, una vena artistica che si esprime in grandi murales e che domani troverà espressione al centro polifunzionale

L’evento ha il sapore di qualcosa di unico e di avveniristico, specie se si pensa che lascerà tracce indelebili in paese.

Si tratta della Menelhouse Throw down, che si terrà sabato dalle 17 fino a notte inoltrata al centro polifunzionale schignanese, in via Rosa del Sasso.

L’iniziativa è dei ragazzi del gruppo “Menelhouse” e dell’associazione “Amici Pro Schignano” Throw Down, che letteralmente significa “deporre, precipitare”.

Si tratta di un esperimento di arte e musica che affida al alcuni famosi “writers” (o graffitari) la “decorazione” delle grigie pareti di cemento del centro polifunzionale con disegni, simboli e scritte, che resteranno per sempre, regalando colore e una nuova immagine alla struttura polifunzionale del paese.

Domenica mattina, perciò, Schignano si sveglierà con un nuovo e colorato centro polifunzionale: in attesa della sorpresa una notte di festa: Throw Down, infatti, sarà anche musica: in parallelo alle realizzazioni artistiche, dalle 17 la cultura Hip-Hop si sposerà con la musica elettronica.

I nomi? Kasi Strani, Inchiostro Sporco, Sottosuolo, Lexx & Diflow, Glad & Dapes from Status Squat. Dalle 21:30, Drum’n Bass con Jeph, Techno con Fabbiano, Progressive Trance con Synthetik Pump e Psy Trance con Paz. Ingresso gratuito. Servizio cucina aperto per tutta la durata della manifestazione.

© riproduzione riservata