«Lascio il lavoro in Svizzera  Apro un pub qui a Cavargna»

«Lascio il lavoro in Svizzera

Apro un pub qui a Cavargna»

Aperto da stasera, inaugurazione ufficiale il 7 febbraio

Dislocazione periferica a mille metri di quota, duecento residenti per lo più anziani e servizi inevitabilmente ridotti all’osso.

Nonostante Cavargna sembri un borgo dal futuro segnato, qualcuno ci crede ancora, al punto da lasciare un lavoro sicuro e redditizio in Svizzera per aprire un pub in paese, che sarà in funzione da questa sera. Dire che si tratta di una scelta in controtendenza è il minimo. Ma lui, Oscar Butti, 46 anni, è sicuro di aver fatto la scelta giusta. L’inaugurazione ufficiale è già stata fissata per sabato 7 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA