Lavori a Gallivaggio per le lunghe  «Serve una pista per la stagione»
La statale 36 è aperta a San Giacomo Filippo per sei ore al giorno durante tre finestre distribuite nell’arco della giornata

Lavori a Gallivaggio per le lunghe

«Serve una pista per la stagione»

Via libera in Valchiavenna all’ipotesi di una viabilità alternativa alla 36

Guanella: «Situazione insostenibile per chi vive di turismo». Masanti: «Ogni soluzione è utile»

Verifiche tecniche per capire se l’ipotesi pista alternativa alla viabilità della Statale 36 sia percorribile o meno. Passo avanti per trovare una soluzione in grado di risolvere i problemi di viabilità all’altezza della frana di Gallivaggio. Nei giorni scorsi da più parti era arrivata l’idea di studiare un percorso, provvisorio ovviamente, per aggirare la zona a rischio caduta massi e superare la situazione attuale, caratterizzata da un’apertura della Statale limitata a sei ore al giorno. Il percorso, infatti, dovrebbe teoricamente correre nei pressi dell’alveo del torrente Liro in una zona caratterizzata anche dalla presenza di due valli laterali. Uno scenario comunque non ideale soprattutto in caso di maltempo. Ieri era arrivata un’apertura in tal senso dai vertici dell’ente comprensoriale oltre alla piena disponibilità da parte di Anas a realizzare il percorso e gestirlo per il tempo necessario. Che non si preannuncia breve. Il cronoprogramma è atteso per la giornata di oggi, ma l’ipotesi ormai più probabile è che occorreranno due o tre mesi per un ritorno alla normalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA