Martedì 06 Maggio 2014

Le Primavere di Lecco

Questa sera lo scienziato

Guido Tonelli, scienziato e ricercatore del Cern di Ginevra

Secondo appuntamento questa sera al Teatro della Società, per le e Primavere di Lecco, il ciclo di incontri culturali (ad ingresso libero con prenotazione raccomandata sul sito www.leprimaveredilecco.it organizzato da”La Provincia”.

Forte del grande successo ottenuto a Como, dove la rassegna gemella è alla quarta edizione, la programmazione degli appuntamenti lecchesi parte con un gruppo di ospiti prestigiosi che dialogheranno con il direttore del giornale, Diego Minonzio, su temi di attualità, etica, scienza e altro. Filo rosso che lega tutte le serate pur nell’autonomia di ognuna, è l’esortazione “non temete”, proposta con grande frequenza nel testo biblico.

Venerdì sarà la volta del “Non temete la scienza”, che vedrà protagonista Guido Tonelli, scienziato e ricercatore del Cern di Ginevra. Si tratta di un ospite d’eccezione, una di quelle poche menti impegnate in scoperte destinate a rivoluzionare in modo impensabile il nostro futuro. Tonelli, ad esempio, è colui che ha presentato in un seminario al Cern i primi dati sulla presenza del bosone di Higgs, la cosiddetta “particella di Dio”. Sarà interessante il colloquio con lui, per comprendere le nuove frontiere della ricerca come strumento di speranza per l’uomo.

Per il terzo appuntamento della rassegna ci si sposterà in piazza Garibaldi, a Lecco, il 24 giugno. Qui, in un evento che anticipa e in qualche modo avvicina Expo, arriverà Carlo “Carlin” Petrini, vera istituzione nel campo della gastronomia. Il fondatore di Slow Food ci spiegherà il senso della frase “Il gusto è conoscenza”. Ricordiamo che, nel 2008 il quotidiano inglese Guardian lo posiziona tra le 50 persone che potrebbero salvare il pianeta.

© riproduzione riservata