L’Expo erbese comincia in piazza  «Eventi ogni domenica. Senz’auto»

L’Expo erbese comincia in piazza

«Eventi ogni domenica. Senz’auto»

La proposta dell’artista e floricoltore Simone Sirtori: «Garantire tanta qualità». È già pronta “Primavera Erba” dell’11 e 12 aprile: «Organizzata con tanta cura»

Organizzare eventi in piazza del Mercato tutte le domeniche da maggio a settembre, nei sei mesi di Expo: «Solo così potremo far rivivere il centro della città». La proposta viene da Simone Sirtori, artista e floricoltore erbese, fondatore insieme ad alcuni colleghi del comitato “Erbe per Erba”.

Ogni anno, ad aprile, Sirtori anima la piazza per due giorni con giardini ornamentali, concerti, bancarelle ed eventi che richiamano migliaia di persone: «Quest’anno replicheremo alla grande - assicura - ma dovremmo pensare a un programma di qualità per far vivere la piazza tutti i fine settimana».Finora, a proposito di Expo, si è parlato tanto delle ville storiche, del teatro Licinium e del parco Majnoni. Ma di piazza del Mercato - che da qualche anno è stata trasformata in un parcheggio - non ha ancora parlato nessuno. «Come dimostra la nostra manifestazione “PrimaveraErba”, piuttosto che la sagra del Masigott, quella piazza è il cuore della città. Quando lì si tengono eventi di una certa importanza, arrivano puntualmente migliaia di persone che poi girano per le altre vie di Erba».

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di MARTEDÌ 27 gennaio 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA