Lido, dopo gli scandali   A Menaggio arriva il bando
1 Uno scorcio del Lido Giardino di Menaggio al centro di polemiche e casi giudiziari per molti anni: adesso arriva il bando per la gestione2 Adolfo Valsecchi, sindaco di Menaggio3 Alberto Bobba, capogruppo della minoranza

Lido, dopo gli scandali

A Menaggio arriva il bando

Menaggio riprova a rilanciare il “Giardino” dopo anni di polemiche e inchieste giudiziarie

Il consiglio comunale ha approvato il bando per l’assegnazione del Lido Giardino. La base d’asta sarà di 20 mila euro annui per 12 anni, con altri 19 mila euro annui da versare al demanio per l’occupazione della spiaggia.

È stata concessa facoltà, da parte del privato, di effettuare interventi di miglioria, in particolare il rifacimento della copertura e il potenziamento della soletta del piano superiore, dove a causa di una scarsa sicurezza di tenuta un locale di 250 metri quadrati non può essere utilizzato come sala da ballo.

La stagione 2015 inizierà il 1° giugno e terminerà il 15 settembre; negli anni prossimi l’apertura sarà anticipata al 1° aprile. Il bando che ha incontrato una decisa contrapposizione da parte dello schieramento di minoranza: «Una canone di 20 mila euro annui per il Lido è una cifra decisamente irrisoria»ha esordito il capogruppo, Alberto Bobba


© RIPRODUZIONE RISERVATA