Liste d’attesa a Cantù

Quattro mesi per l’oculista

Effetto-crisi: sempre più persone negli ambulatori pubblici

A Cantù servono 135 giorni, a Mariano 142

Liste d’attesa a Cantù Quattro mesi per l’oculista
L’ospedale di Cantù

Non solo non migliora, peggiora persino. L’attesa richiesta ai pazienti del Sant’Antonio Abate per incontrare l’oculista veleggia ben oltre i 4 mesi, a quota 135 giorni. Meglio correre a Olgiate Comasco, dove basta un giorno solo.

Sale in terza cifra anche la visita ginecologica, che supera in scioltezza i tre mesi con 98 giorni, e tre mesi anche per vedere il dermatologo. Inutile cercare scampo a Mariano Comense: al Villa i numeri – e le code – sono poco diversi.

Per l’oculistica migliora un po’ il Villa ( sei mesi fa si sfondò il tetto dei 188 giorni e ora si scende a 142). Comunque sempre quattro mesi, molto di più dei 30 giorni che la Regione dà come riferimento.

Leggi gli altri dati sul giornale in edicola oggi, 24 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True