Lotta alla fuga da scuola   “Braccialetti rossi”apre la festa
Tanti i ragazzi che nel comasco non terminano la scuola dell’obbligo

Lotta alla fuga da scuola

“Braccialetti rossi”apre la festa

Nel weekend a Villa Olmo Corrado Passera, De Sfroos e Sulutumana

Giovedì sera all’Astra Giacomo Campiotti, regista della fiction tv

“Non uno di meno”, il progetto contro la dispersione scolastica della Fondazione della Comunità comasca, fa il punto e raccoglie idee ed energie in una grande festa-evento che si terrà sabato e domenica a Villa Olmo e che verrà anticipato domani sera alle 21 da un incontro con Giacomo Campiotti, regista di “Braccialetti rossi”, al Cinema Astra.

La due giorni a Villa Olmo è organizzata con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Como e il supporto organizzativo di Parolario, e ha in scaletta incontri con grandi ospiti.

Coinvolgere la comunità

Lo scopo della kermesse è non solo di permettere a tutti coloro che hanno preso parte attiva al progetto di raccontare ciò che è stato fatto e ciò che si farà, ma anche di coinvolgere l’intera comunità. All’evento, che sarà aperto dal testimonial d’eccezione Davide Van De Sfroos, parteciperanno artisti, come i Sulutumana, sportivi, come Alberto Cova, imprenditori e tanti personaggi conosciuti della nostra provincia, che racconteranno le loro storie ed esperienze, e dialogheranno sui temi inerenti il disagio giovanile, le scuole, la disoccupazione giovanile e l’impresa sociale.

Alcune associazioni esporranno le loro esperienze di cittadinanza attiva, mentre scrittori e giornalisti, come Giusi Marchetta e Nuccio Ordine, faranno riflettere il pubblico sulla necessità di innovazione sociale per un futuro sostenibile. Ospite di uno degli incontri sarà anche Corrado Passera. Non mancheranno concerti, cinema e laboratori per i più piccoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA