Venerdì 11 Ottobre 2013

L’ultima di Asf ieri a Capiago

Passa il bus e lascia giù gli studenti

Proteste diffuse per il servizio dei mezzi di Asf utilizzati dagli studenti diretti a Como

È successo ancora. Ai ragazzi, forse, sotto sotto farà anche piacere rimanere a terra, visto che il bus è quello che li porta a scuola. Ma a genitori e nonni, costretti a scarrozzarli a Como, la cosa non va giù. Tanto più che l’abbonamento viene pagato per intero e che i correttivi da parte di Asf si attendevano immediatamente dopo l’inizio ella scuola, e non a ottobre inoltrato.

La scena è di quelle cui si può assistere su molte linee: corsa della mattina, la ressa è tale che l’autista nemmeno apre le porte perché ormai è al completo, posti in piedi compresi.

I servizi su La Provincia in edicola sabato 12 ottobre

© riproduzione riservata