Domenica 15 Settembre 2013

Lurate, inaugurata la scuola

nonostante il boicottaggio

L’ingresso nella scuola di Lurate

Dopo diciassette anni dall’ultima campanella, ieri è stata inaugurata la scuola di via Regina Margherita a Lurate.

Alla presenza di alunni e loro insegnanti, di autorità civili e militari, rappresentanti delle associazioni locali e di cittadini, è stato tagliato il nastro.

Una cerimonia semplice, che si è aperta con l’augurio del parroco don Luigi Zoni ai bambini, ai docenti, a tutto il personale scolastico, alle famiglie e alle autorità di: «Un buon cammino. Una scuola deve essere un campo in cui si semina un buon seme, che dia dei buoni frutti, perché questi bambini possano crescere come persone e come cittadini».

Dopo la benedizione e l’Inno di Mameli a cura del Corpo musicale Santa Cecilia, cantato anche dai bambini, il sindaco Rocco Palamara ha tagliato il nastro. Poi ha consegnato le chiavi al preside Vincenzo Iaia e invitato i presenti a visitare la scuola. I genitori più critici con il trasferimento di dieci classi a Lurate hanno tenuto a casa i loro figli e alcuni li hanno ritirati prima dell’inizio dell’inaugurazione.

© riproduzione riservata