Mariano in lacrime

per il suo Carluccio

Folla al funerale dello storico ristoratore Consonni

Era stato per anni custode della chiesa di S. Rocco

Mariano in lacrime per il suo Carluccio
1Il feretro di Carluccio Consonni davanti alla chiesa2 In tanti hanno voluto dire addio allo storico ristoratore3 Francesco Facchinetti dà una carezza alla bara dell’amico scomparso4 Una bella immagine di Carluccio Consonni
(Foto di Foto Bartesaghi)

Se avesse potuto, avrebbe ringraziato con un sorriso. Uno dei suoi, di quelli che rimettono in pace con il mondo per la sincerità e la spontaneità e poi avrebbe aggiunto: «Taaaac: bel net!».

E invece questa volta è toccato a Carluccio Consonni farsi simbolicamente abbracciare dalla sua città che ieri mattina ha partecipato numerosa alle esequie celebrate nella prepositurale di Santo Stefano.

Se n’è andato troppo presto – a soli 66 anni – uno degli storici titolari della trattoria Longoni, chiusa nel 2010, conosciuto non solo per aver gestito insieme ai fratelli Piero e Luigino per 49 anni ininterrotti uno dei locali più stimati e frequentati del territorio, ma anche per la sua generosità verso gli “ultimi” e per quell’amore incondizionato verso la chiesa di San Rocco di cui per anni ha fatto anche il custode.

Anche per questo la funzione funebre è stata celebrata da quattro sacerdoti marianesi: il prevosto don Luigi Redaelli, il vicario don Elio Prada con don Franco Monti e don Michele Somaschini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True