Morto in galleria, domani addio a Laino

«Infermiere buono che amava i malati»

È stato colpito da un infarto mentre era al volante della sua auto a Cernobbio

Sapeva trovare le parole per confortare i sofferenti e spronare chi non voleva guarire

Morto in galleria, domani addio a Laino «Infermiere buono che amava i malati»
1 Gli interventi dei vigili del fuoco per cercare di rianimare l’infermiere colpito da infarto2 Luigi Sommariva
(Foto di Foto butti/Pozzoni)

Si terranno domani alle 14.30 nella parrocchiale di San Lorenzo i funerali di Luigi Sommariva, l’infermiere in pensione di 62 anni, morto venerdì sera dopo l’imbocco della galleria di Cernobbio sulla Statale Regina a bordo della sua auto per un infarto mentre stava rientrando in Valle d’Intelvi .

Un malore tanto improvviso quanto inesorabile che lo ha strappato all’affetto di sua moglie Rosangela e dei figli Lorenzo e Denise.

Una missione quella di Luigi, conosciuto proprio per la sua professione in tutta la Valle d’Intelvi che ha sempre svolto con cura , garbo e sacrificio.

Ampio servizio su La Provincia in edicola domenica 1 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True