Mozzate, riapre l’ex piscina comunale  Federica Pellegrini al taglio del nastro
Un nuovo ingresso per la piscina che verrà inaugurata a fine settembre

Mozzate, riapre l’ex piscina comunale

Federica Pellegrini al taglio del nastro

Grazie ai privatiLa struttura era finita all’asta dopo il fallimento di Mozzate Patrimonio. Acquistata per 924mila euro da una società privata è stata completamente rinnovata

La città riavrà il suo centro sportivo polivalente e, a inaugurare la struttura dello Sporting Club 63, domenica 27 settembre, ci sarà F ederica Pellegrini, la campionessa italiana di nuoto. Sarà proprio lei a tagliare il nastro al fianco di Alfredo Ramponi, ideatore del progetto.

Il centro, finito all’asta dopo il fallimento della società Mozzate patrimonio, è stato acquistato all’asta per 924mila euro, molte altre decine di migliaia euro sono state investite per il recupero, ma il risultato è un centro sportivo all’avanguardia per vivere lo sport.

Ultimata in queste settimane, lo Sporting Club 63 è un’opera che riqualificherà il paese al confine con la provincia di Varese; due vasche, una da 25 metri a sei corsie, con la possibilità della settima, e un’altra da 12 metri utilizzata per la didattica. E poi corsi di nuoto, con lezioni di gruppo o individuali, di fitness in acqua, di apnea o sub e persino corsi di riabilitazione in acqua.

LEGGETE l’ampio servizio su LA PROVINCIA di MARTEDÌ 15 settembre 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA