Muri sporchi a Lambrugo  Prima si lavora, poi si litiga
Al lavoro sotto al sole tutti uniti: il sindaco è il secondo da destra

Muri sporchi a Lambrugo

Prima si lavora, poi si litiga

Squadra anti writers in azione per tinteggiare le parete dei bagni di via Roma

E a intervento finito le critiche: «Costanzo non sa programmare la manutenzione»

Lambrugo si riscopre un po’ come la Brescello del Guareschi, dove la politica alza i toni e surriscalda costantemente lo scontro, ma poi tutti si ritrovano uniti quando c’è da fare qualcosa per il paese.

Ecco allora che ieri pomeriggio alcuni giovani, che volontariamente si sono messi a disposizione, si sono uniti al sindaco, Giuseppe Costanzo, e al capogruppo di minoranza, Vasco Dossena, per ritinteggiare le pareti dei bagni pubblici di via Roma, deturpate da scritte nelle scorse settimane. Insieme a Costanzo e Dossena, col pennello in mano c’erano anche il capogruppo di maggioranza, Mauro Dalla Francesca, e il consigliere di minoranza, Gianluca Scalzotto. La squadra anti-writers era poi composta dai giovani lambrughesi: David Guzzo, Roberto Imbrosciano, Ozturk Burak e Antonio Mazzuca.

Poi a lavori finiti sono ripartite le critiche

Ampio servizio su La Provincia in edicola lunedì 17 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA