«Nessun reperto romano»  Via libera al nuovo mercato
Il mercato del martedì in via Kennedy (Foto by archivio)

«Nessun reperto romano»

Via libera al nuovo mercato

Mariano, la Soprintendenza ha detto sì alla rinascita di via Kennedy

Salvo il contributo della Regione. L’assessore: «Lavori da settembre»

Da Milano è arrivato il via libera definitivo. La Soprintendenza ai beni archeologici ha inviato al Comune di Mariano l’autorizzazione ai lavori di riqualificazione dell’area del mercato di via Kennedy.

Si sblocca così un altro cantiere congelato dall’ente milanese che, in questo caso, aveva voluto maggiori garanzie sul fatto che sotto la superficie su cui si realizzerà l’intervento, non ci fossero dei reperti storici come quelli trovati anni fa nei pressi della vicina Roggia Vecchia (111 tombe romane risalenti a 2 mila anni fa e alcuni oggetti ancora integri).

e

Il municipio aveva dovuto interpellare una società specializzata in indagini di questo tipo, la Raga di Como dell’archeologo Paul Blockley, per effettuare degli scavi nell’area a verde del mercato a forma di ellisse, quella che si trova verso Carugo, dove dovranno trovare collocazione le nuove piante e i giochi per bambini.

Con questa notizia, l’amministrazione comunale è riuscita a non perdere il finanziamento di poco superiore ai 64 mila euro a fronte di una spesa complessiva di 99 mila euro (la differenza sarà coperta con fondi di bilancio), ottenuto grazie alla partecipazione al bando per i distretti dell’attrattività turistica e commerciale della Lombardia.

«La parte burocratica ormai è stata definita – spiega l’assessore all’Ambiente Stefano Marelli – e quindi adesso la Mcs, la nostra partecipata che seguirà la realizzazione dell’intervento, potrà procedere con il bando di gara in modo da assegnare i lavori. Visti i tempi tecnici richiesti, credo che le opere non inizieranno prima di settembre».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA