Lunedì 01 Luglio 2013

Niente acqua per fiori e orto

A Carugo da oggi multa di 50 euro

Da oggi i carughesi facciano attenzione a come utilizzano l’acqua potabile per usi non domestici.

Entra in vigore, infatti, l’ordinanza firmata dal sindaco Daniele Colombo con la quale si fa assoluto divieto all’uso dell’acqua potabile per innaffiare orti, giardini, cortili o lavare auto e moto: il provvedimento sarà valido dalle 6 alle 22 e rimarrà in vigore sino al 15 settembre.

Attenzione a sottovalutare il dispositivo perché sono state previste delle sanzioni salate e quindi il consiglio anche per chi possiede degli impianti di irrigazione automatica, è quello di adempiere all’indicazione che permette la loro entrata in funzione solo dalle 22 alle 24. I vigili urbani sono autorizzati a controllare i cittadini e se qualcuno verrà “pizzicato” a trasgredire, rischierà una multa che potrà andare da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro: il pagamento in misura ridotta è stato fissato in 50 euro.

Il servizio su La Provincia in edicola lunedì 1 luglio

© riproduzione riservata