«Non ci fidiamo più, vadano tutti a casa»

Ora si litiga nel Comune pieno di debiti

Nesso, il gruppo di minoranza chiede le dimissioni della giunta di Anna Scorti

«Tutti a casa». Non c’è più fiducia da parte del gruppo di minoranza “Rinascita di Nesso” a seguito della bufera che si sta abbattendo sul Comune e che vede un debito fuori bilancio di oltre 200 mila.

Debiti che l’Amministrazione ha accumulato nel corso degli anni 2013/2014 e che sono stati riconosciuti nero su bianco nell’ultimo Consiglio Comunale.

E proprio durante la seduta pubblica la minoranza ha chiesto alla Giunta capitanata da Anna Scorti di fare un passo indietro.

Servizio su La Provincia in edicola venerdì 30 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA