Olgiate, nel Sahara di corsa  per duecentocinquanta chilometri
Da sinistra : Alessandro Fumagalli, Stefano Grisoni e Antonella Spinelli

Olgiate, nel Sahara di corsa

per duecentocinquanta chilometri

Tre amici di Olgiate alla mitica “Marathon des sable”

Duecentocinquanta chilometri nel deserto del Sahara per beneficenza. L’impresa compiuta da Alessandro Fumagalli, capogruppo degli Alpini di Olgiate, Antonella Spinelli e Stefano Grisoni. I primi tre olgiatesi ad avere affrontato la mitica Marathon des Sables, nel sud del Marocco, tra le dune e le pietraie. Quasi 250 chilometri da correre in semi-autosufficienza in sei tappe di lunghezza variabile, all’incirca una maratona al giorno, con una maxi-prova da 91 chilometri e una maratonina Unicef finale.

Oltre 1300 concorrenti da tutto il mondo, agonisti e amatori, si sono affrontati in un Trail che richiede una preparazione fisica e mentale non indifferente. Ogni partecipante ha corso portando uno zaino (10 chili) contenente il materiale per la propria sopravvivenza giornaliera, l’organizzazione ha fornito soltanto l’acqua.


© RIPRODUZIONE RISERVATA