Martedì 04 Giugno 2013

Omer nel segno del rock

Un’estate sulle note di Vasco

Omer Sorrenti innamorato di Vasco e della chitarra

È un’estate sulle note di VascoRossi, quella che si preannuncia a Omer Sorrenti.

Il marianese si divide tra la carriera come programmatore di domotica e la passione per la musica. Quella passione che scorre nelle vene, ti tiene impegnato tante sere, ma che dà anche delle belle soddisfazioni. Questa è la vita di Omer, classe 1976 che da quando aveva 20 anni suona con “La Compagnia del Blasco”, anche se allora non si chiamava ancora così.

La band nata nell’82 nel tempo ha cambiato molti nomi e componenti, seguendo un’evoluzione a ritmo di rock. Omer fin da bambino si appassiona alla chitarra e questo lo porta ad avere collaborazioni anche significative, come quella con Simone Tommasini.

«Dopo aver seguito lezioni di qualità con Alessandro De Berti e Collura, ho deciso di fondare una cover band insieme all’amico Armando Illaro, ora importante fisarmonicista – dice Sorrenti – nella ricerca di una bella voce ecco che abbiamo scelto Simone».

Poi Tommassini ha intrapreso la carriera da solista: «L’avventura insieme a lui è durata circa 3 anni tra prove e concerti in giro per la Brianza e oltre, e scrivendo anche diversi pezzi insieme».

La band di allora si chiamava “Blaze”. A un tratto Simone inizia a seguire la sua strada, mentre Omer e i compagni iniziano una nuova ricerca di un vocal, trovando l’attuale rocker Massimiliano Martinelli.

Nel frattempo Omer oltrepassa i confini brianzoli, a studiare seguendo anche le lezioni di Nando Bonini (ex chitarrista di Vasco Rossi) con cui per un breve periodo suona anche. Nel 2001 scrive due pezzi strumentali “Ground Zero” e “Push Up”, che sono stati decisamente apprezzati dalla rete.

Il lavoro lascia poco spazio alla musica, ma Omer e la “La Compagnia del Blasco” continuano nella loro passione. Insieme ottengono il riconoscimento di essere una tra le dieci band scelte per partecipare al tour “Stupido Hotel”.

Ora la band, che dal 1982 è in continua evoluzione, ha cambiato nome ed è diventata “La Compagnia del Blasco” formata da sette elementi uniti dalla passione per la musica e per il cantautore di Zocca.

«Continuo sempre nel mio lavoro di programmatore di domotica – dice Omer – ma la passione per la musica è importante e dà anche qualche soddisfazione. La band è già impegnata fino a metà estate in concerti tra comasco, lecchese e Brianza monzese».  V.Dal.

© riproduzione riservata