Domenica 14 Settembre 2014

Ospedale, esami fuori orario

impossibili a Mariano

L’ingresso dell’ospedale “Felice Villa”
(Foto by archivio)

A parità di numero di prestazioni erogate (venti), l’ospedale cittadino “Felice Villa” batte quello di Cantù sette volte in termini di tempi di attesa più rapidi per fare delle visite e degli esami.

Negli altri casi, l’alternativa è quella di spostarsi nei presidi dell’Azienda ospedaliera Sant’Anna dove le liste di attesa sono più brevi anche in virtù del fatto che da qualche giorno e sino alla fine dell’anno, è ripresa l’attività degli “Ambulatori Aperti” che permette di ricevere delle prestazioni sanitarie anche in orario serale e al sabato mattina.

Possibilità che al momento a Mariano non sarà attivata: «L’iniziativa ambulatori aperti – spiega Marco Onofri, direttore generale dell’azienda ospedaliera Sant’Anna di Como – è finanziata dalla Regione Lombardia ed è svolta da medici e infermieri che spontaneamente danno la loro disponibilità a lavorare in questi orari extra».

«Al momento, dal Villa non abbiamo ricevuto adesioni, ma non per cattiva volontà: lì il personale da sempre fa già tantissimo e sinceramente non si poteva pretendere di più».

© riproduzione riservata