Domenica 24 Novembre 2013

Piazza Garibaldi, guai senza fine

Niente soldi al Comune di Cantù

Per piazza Garibaldi si profila una lunghissima contesa sull’indennizzo ottenuto dal Comune per i lavori

Una vicenda mai chiusa del tutto,. Tanto che la riqualificazione di piazza Garibaldi da qualcuno era stata paragonata a un altro “affaire Palababele”.

Di certo, ancora non se ne vede la fine. Perché non ci sono notizie in merito al risarcimento assegnato alle casse di piazza Parini e le cause ancora in atto procedono a rilento.

Nei mesi scorsi la corte d’appello aveva rigettato l’istanza di sospensione dell’esecutorietà del lodo arbitrale nei confronti della Costruzioni moderne Icsm srl e Spirit srl, con il quale il Comune si era visto riconoscere 855mila euro di risarcimento.

La vicenda, in ogni caso, non è conclusa nemmeno nelle aule giudiziarie. La ditta realizzatrice, infatti, si è appellata contro la sentenza di esecutività del lodo – per la cronaca, altri 12.300 euro per la parcella dell’avvocato del foro di Roma cui è stato conferito l’incarico di rappresentare piazza Parini – e proprio in questi giorni è giunta in municipio la comunicazione che l’udienza in corte d’appello è stata rinviata al 2015 perché nel frattempo è cambiato il magistrato che si occupa del fascicolo. Occorre quindi attendere ancora tempi lunghi per un pronunciamento.

Silvia Cattaneo

© riproduzione riservata