Posti rubati ai disabili  anche all’Iperal di Mariano

Posti rubati ai disabili
anche all’Iperal di Mariano

Dopo aver pizzicato 5 furbetti davanti all’ospedale “Felice Villa” la storia si ripete fuori dal supermarket. Ieri mattina 3 abusivi nei posti riservati. La direttrice: «Appena ci segnalano irregolarità chiamo i vigili»

Si apre un nuovo fronte nel caso dei “furbetti” dei parcheggi per disabili a Mariano Comense. Dopo gli abusi documentati dal nostro giornale all’ospedale “Felice Villa”, stavolta il problema si manifesta di fronte al supermercato Iperal, in via XX Settembre.

Davanti all’ingresso del centro commerciale, infatti, si trovano due posteggi riservati ai clienti diversamente abili. Le strisce orizzontali gialle sono evidenti e il cartello verticale non lascia alcun dubbio: «Rispetta il prossimo: parcheggia solo se ne hai diritto». Eppure, ieri mattina, entrambi i posti erano occupati da automobili prive del contrassegno necessario. Ed è bastato tornare sul luogo pochi minuti più tardi per trovare un’altra macchina, anch’essa senza l’apposito tagliando, che occupava abusivamente uno dei due spazi. Eppure, i parcheggi nell’area non mancano. Dall’altro lato della strada, ci sono i posteggi dell’ufficio postale. Basta svoltare l’angolo e si può lasciare la macchina di fronte al complesso residenziale Forum.

«Quando ci accorgiamo di un posto per disabili occupato senza permesso, chiamiamo i vigili - spiega Marina Barzaghi, direttrice del supermercato - E’ l’unica cosa che possiamo fare. Poi saranno gli agenti a occuparsene ed eventualmente a multare i responsabili».

I servizi su “La Provincia” di martedì 27 gennaio 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA