Giovedì 18 Luglio 2013

Ragazzo travolto da pirata

Arrestato l’investitore

Il luogo dove è avvenuto l’incidente ieri pomeriggio

È un albanese di 23 anni il pirata della strada che ieri ha travolto e ferito in modo grave un ragazzino di 14 anni: i carabinieri della stazione di Besozzo l’hanno rintracciato e fermato nel giro di due ore. Guidava senza patente.

Un testimone ha assistito all’incidente avvenuto alle 17.20 di ieri lungo la provinciale 32 proprio davanti al campo sportivo di Brebbia e ha avuto la prontezza di prendere il numero di targa della Ford Focus grigia che ha investito Alberto, travolto a 200 metri da casa mentre pedalava verso l’oratorio del paese per assistere ad un torneo di calcio. E’ in prognosi riservata.

Il giovane albanese avrebbe tergiversato: «Non l’ho visto e non mi sono accorto di averlo investito. Non me ne sono davvero accorto», ha detto ai carabinieri, ma le testimonianze e lo stato dell’automobile non confermano questa versione.

L’arrestato ha una patente albanese non riconvertita che in Italia non ha validità.

Simona Carnaghi

© riproduzione riservata