Rimborso dall’Enel 20 anni dopo
Ma la figlia non lo può incassare

Maslianico, un assegno da 16 euro intestato a una signora morta da tempo
Per riscuoterlo servono documenti da tutti gli eredi: «Ne farò un quadretto»

Rimborso dall’Enel 20 anni dopo Ma la figlia non lo può incassare
Silvana Lorenzi con l’assegno speditole dall’Enel

Un assegno di rimborso Dall’Enel è arrivato dopo 20 anni dalla morte dell’intestataria, e non c’è modo di risalire al motivo del rimborso. È successo a Maslianico. E la figlia della defunta, Silvana Lorenzi Cingolani, non può nemmeno incassare l’assegno: servono i documenti di tutti gli eredi dell’intestataria dell’utenza. «Ne farò un bel quadretto», dice la signora Silvana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}