Giovedì 03 Ottobre 2013

Rocambolesco inseguimento

Multato giovane di Bizzarone

Il valico di Bizzarone

Ieri notte sulla Lomazzo-Bizzarone una pattuglia della polizia di frontiera intimava l’alt ad una Ford Focus che anziché fermarsi accelerava compiendo numerose infrazioni al codice della strada finché non veniva raggiunta e fermata.

Gli agenti accertavano che l’auto non era assicurata e pertanto la Focus veniva sequestrata e il giovane alla guida, 22 anni di Bizzarone, sanzionato per le varie violazioni per circa 1000 euro.

In auto vi era anche una ragazza di 25 che esibiva una carta di identità romena. Il documento non convinceva però gli agenti che accertava no come la giovane fosse in realtà una cittadina ucraina già destinataria di un’espulsione eseguito dalla Questura di Torino nel settembre 2011 con divieto di rientro in Italia per 5 anni.

La donna,la cui identità è stata scoperta dal passaporto ucraino poi recuperato presso l’abitazione del 22enne ove era domiciliata, è stata quindi arrestata per aver fatto rientro nel territorio nazionale prima della scadenza del termine e per possesso di un documento di identità falso apparentemente rilasciato da uno Stato aderente agli Accordi di Schengen e quindi utilizzato per eludere i controlli di polizia. .

Trattenuta presso le camere di sicurezza, oggi avrà luogo l’udienza di convalida e giudizio direttissimo come disposto dal PM di turno .

© riproduzione riservata