Rovello, patteggia due anni per la morte degli amici
La terribile scena dell’incidente avvenuto sulla Saronno-Monza, al confine tra Rovello e Solaro

Rovello, patteggia due anni
per la morte degli amici

La sera dell’1 dicembre 2017 il giovane guidava l’auto finita contro un camion Il legale: «Né alcol, né alta velocità. Un maledetto incidente»

«E’ stata una tragedia che ha sconvolto quattro famiglie, ma si è trattato di un vero e proprio incidente che, come è stato dimostrato, non ha avuto assolutamente nulla a che fare né con sostanze stupefacenti né con l’alcol. E anche la velocità alla quale andava quella sera la vettura era assolutamente moderata. Luca neanche ricorda il camion con cui si è scontrato mentre era alla guida della sua auto».

Le parole, che riportano alla ribalta della cronaca il terribile incidente di Rovello costato la vita a tre persone nel dicembre del 2017, sono dell’avvocato Elena Luviè di Busto Arsizio, che ha rappresentato, nel tribunale di Busto Arsizio, il giovane di 24 anni che guidava. Il giovane, davanti ai giudici, ha patteggiato due anni e quattro mesi di pena, con sospensione della patente per tre anni, per il tragico incidente avvenuto la sera di venerdì 1 dicembre del 2017.

Il giovane che è di Rovello Porro, mentre era al volante della sua Fiat Punto, insieme a un amico di 21 anni stava accompagnando due sedicenni a una festa.

Attorno, alle 22.45, in viale Lombardia, lungo la strada Saronno-Monza, al confine con Solaro, l’utilitaria si era scontrata con un camion carico di sale che doveva servire per sciogliere il ghiaccio sull’asfalto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA