Ruba il bancomat in ospedale  Scoperta dagli sms e arrestata
Il furto è stato commesso al pronto soccorso, ma è stato subito scoperto

Ruba il bancomat in ospedale

Scoperta dagli sms e arrestata

Quattro prelievi, ma i messaggi della banca avvertono la derubata

Fermata una donna da guardie del Sant’Anna e polizia: aveva preso 850 euro

Nel giro di pochi minuti le sono arrivati quattro sms. E tutti dallo stesso mittente: Banca Intesa. Peccato che lei si trovasse nella sala d’attesa della sala gessi dell’ospedale Sant’Anna.

È così che una giovane di 28 anni, residente in centro Como, ha scoperto di essere stata derubata. E non di poco, visto che tra un prelievo (non di sangue) e un altro, erano spariti dal conto 850 euro.

Il furto è avvenuto attorno alle 13 nell’area del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna. La giovane ha infatti ricevuto un primo messaggio, al quale in realtà non ci ha fatto caso. Peccato che la Banca Intesa la informasse che con il suo bancomat erano stati prelevati 500 euro. A questo sono seguiti altri tre sms, sempre dalla banca, per prelievi da 140 euro (due volte) e da 70 euro. Totale: 850 euro. La giovane si è infine accorta degli sms e così ha scoperto che qualcuno le aveva rubato il portafogli. Subito sono intervenute le guardie del Sant’Anna e poco dopo è arrivata anche la Volante della polizia. Fermata una donna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA