Venerdì 23 Agosto 2013

Saronno, il mistero del killer fantasma

Invisibile per testimoni e telecamere

I fiori davanti alla saracinesca abbassata del negozio

Un fantasma non avrebbe potuto essere più abile. In un affollato sabato pomeriggio è comparso ed è sparito senza che nessuno lo abbia notato.

Il killer di Maria Angela Granomelli resta un volto sgranato impresso sopra un video di violenza e follia. Nulla più.

Tra le oltre mille persone che nelle ultime tre settimane hanno telefonato agli investigatori del reparto operativo dei carabinieri di Varese, utilizzando il numero verde (800 547 547) istituito nella speranza di arruolare i cittadini come detective e risolvere il caso in poco tempo, nemmeno uno di quelli che quel sabato di sangue girava per Saronno ha chiamato per raccontare: «L’ho visto il giorno del delitto».

Gli investigatori, in queste settimane, hanno anche guardato e riguardato le immagini delle poche telecamere funzionanti nella zona. Ma non è emerso nulla.

© riproduzione riservata