Scippava e picchiava le sue vittime  Incastrato dalle telecamere a Saronno
Controlli dei carabinieri di Saronno (Foto by archivio)

Scippava e picchiava le sue vittime

Incastrato dalle telecamere a Saronno

Protagonista degli episodi violenti un tunisino di 34 anni senza fissa dimora

Davanti a tentativi di resistenza, l’uomo non esitava a colpire le donne aggredite

Scippava e malmenava le sue vittime, preferibilmente donne, diventando a Saronno un vero e proprio incubo, ma nelle ultime ore i carabinieri lo hanno incastrato.

Il sospettato, un tunisino di 34 anni senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato e stamattina, mercoledì 3 febbraio, verrà processato per direttissima per la convalida del fermo. È accusato di duplice rapina.

In pochi giorni il tunisino aveva seminato il panico tra le passanti della città: già noto alle forze dell’ordine per una serie di precedenti contro il patrimonio, sarebbe responsabile di almeno un paio di scippi, ma il sospetto dei carabinieri della Compagnia di Saronno, guidata dal capitano Giuseppe Regina, è che i casi in giro per la città siano ben più numerosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA