Mercoledì 17 Luglio 2013

Scuola chiusa da un anno

Ma ladri e vandali entrano

La scuola elementare di Caccivio

Misteriosa intrusione nella scuola elementare di via Bulgaro, inutilizzata da quasi un anno.

Sconosciuti, qualche notte fa, si sono introdotti all’interno; hanno rubato materiale didattico, fra cui alcuni microfoni, e imbrattato, con colori trovati sul posto, il pavimento e le pareti di un corridoio al primo piano.

«Abbiamo riscontrato che è stato forzato il cancelletto che dà su via San Carlo – spiega il sindaco Rocco Palamara – Si presume siano entrati dall’ingresso posteriore del giardino e abbiano forzato una porta antipanico che dà sul cortile interno. Diverse porte, compreso l’ingresso principale, mostrano segni di scasso; forse hanno fatto una serie di tentativi, prima di riuscire ad aprire una porta».

Giallo anche sull’antifurto, rimasto silente nonostante successive verifiche abbiano appurato che l’impianto non è fuori uso.

«Abbiamo verificato che funziona, ma quella notte non si è attivato – conferma Palamara - Potrebbero averlo manomesso, ma non è escluso che fosse disinserito».

«Stiamo compiendo una ricognizione per capire cosa manchi – precisa il preside Vincenzo Iaia – Sicuramente molto materiale è stato spostato. Non si è ancora capito se l’intrusione sia avvenuta in un’unica notte, o siano entrati più volte».

© riproduzione riservata