Martedì 27 Agosto 2013

«Sean Connery ha l’Alzheimer

Ha dimenticato la sua vita»

Sean Connery

Sean Connery, l’attore 007 per antonomasia, non sta bene, l’attore soffrirebbe di Alzheimer. A dare la notizia è il collega, nonché migliore amico, Michael Caine, secondo il quale Connery, 83 anni, «non avrebbe più il controllo dei suoi sensi». Lo ha riferito per primo, domenica, il tabloid tedesco Bild am Sonntag, ripreso lunedì dal Daily Mail. Secondo il tabloid tedesco, «Connery ha dimenticato la sua vita» e la moglie, la francese Micheline Roquebrune, 77 anni, ha steso un cordone sanitario per proteggerlo ed impedire che la notizia si diffonda. La situazione è talmente grave, riferisce sempre il tabloid, che l’attore spesso non ritrova la strada di casa. Connery soffre di

Secondo il giornale, ad aprile Connery è stato visto girare con lo sguardo assente per le strade di Manhattan e «forse - scrive - non sapeva neanche dove si trovasse: gli amici raccontano che perde sempre più spesso la memoria e si dimentica in continuazione dove si trova». Per fortuna, scrive la Bild am Sonntag, ha sempre con sè il numero di telefono della moglie, che viene sempre più spesso avvertita che il marito si è smarrito e se lo deve andare a riprende da qualche parte. Nell’articolo, corredato di diverse foto, la parola Alzheimer non compare mai, solo nel titolo. Sean Connery ha interpretato il suo ultimo film nel 2003, «La leggenda degli uomini straordinari» e due anni fa rivelò di non aver più alcun interesse nel recitare.

Immediata è arrivata la smentita della portavoce dell’attore scozzese Nancy Seltzer: «Nello stesso articolo sembra che Sean viva in Spagna, dove tutti sanno lui non vive. Questo articolo è stupido e insensato. Non ho alcuna intenzione di dar credito a queste ridicole storie: sono sicura che Michael sia stato frainteso»]

© riproduzione riservata