SONDRIO, TERRORE IN PIAZZA  INVESTE I PEDONI AL MERCATINO   ARRESTATO ITALIANO UBRIACO
L’auto dopo aver travolto alcuni passanti in piazza Garibaldi

SONDRIO, TERRORE IN PIAZZA

INVESTE I PEDONI AL MERCATINO

ARRESTATO ITALIANO UBRIACO

L’episodio in piazza Garibaldi a Sondrio: tre feriti

Sono state tutte dimesse, tranne una donna della provincia di Bergamo che ha riportato un trauma al bacino e a una gamba e si trova ancora sotto osservazione, le persone travolte questo pomeriggio verso le 14,30 nella centrale piazza Garibaldi di Sondrio. Un’auto a gran velocità ha attraversato la piazza investendo pedoni - sembra tre - colpendo una delle bancarelle del mercato prima di andare a schiantarsi nella vicina via Caimi. Sul posto soccorsi e forze dell’ordine.

L’uomo che ha investito alcune persone nella zona pedonale del centro di Sondrio è un italiano che vive in zona ed era ubriaco. E’ quanto hanno accertato gli investigatori della Polizia che ora stanno cercando di capire i motivi del gesto. L’automobilista è stato arrestato e si trova ora piantonato in ospedale a Sondrio con l’accusa di tentato omicidio plurimo.

Al volante di una Toyota Yaris è entrato in centro a Sondrio e ha travolto alcune passanti che visitavano i mercatini di Natale, ferendone tre. Solo la prontezza di riflessi di altri passanti, che sono riusciti a mettersi in salvo, ha evitato un bilancio più pesante.

Il Procuratore della Repubblica di Sondrio Claudio Gittardi e il pm Stefano Latorre, hanno disposto perquisizioni a casa dell’arrestato, che all’arrivo dei soccorritori e delle forze dell’ordine pronunciava frasi deliranti, secondo quanto riferito da diversi testimoni.

L’uomo avrebbe agito sotto l’effetto di alcolici. Fonti della questura escludono che si sia trattato di un atto terroristico, anche se le indagini sono in pieno svolgimento.

Sul caso lavora anche la Digos della locale questura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA