Venerdì 10 Gennaio 2014

Sindaco derubato in Comune

Via i soldi e un Gratta e vinci

Dopo il sabotatore di computer ecco i ladri: il sindaco derubato del portafogli mentre era in municipio. L’inizio del nuovo anno ha riservato una sgradita sorpresa per il sindaco Luigi Monza, vittima di un furto.

Mercoledì mattina, prima di mettersi come al lavoro nel proprio ufficio, il primo cittadino aveva lasciato la giacca, con dentro il portafoglio, sull’appendiabiti che si trova in un corridoio interno, non direttamente accessibile al pubblico, se non da chi si deve recare dal sindaco stesso o dal segretario. Sono bastati pochi attimi e il borsellino è sparito.

Il portafogli - senza più la ventina di euro e un Gratta e vinci che conteneva, ma con tutti i documenti personali - è stato poi ritrovato da un addetto di Econord a San Martino.

«Ringrazio l’addetto di Econord che mi ha fatto rapidamente riavere il portafoglio - è il commento del primo cittadino, che sdrammatizza l’accaduto con una battuta – l’unica cosa che un po’ mi spiace è per il Gratta vinci da un euro, con il quale avevo stavolta centrato una vincita di dieci euro».

© riproduzione riservata