Mercoledì 25 Giugno 2014

Sindaco e vice in vacanza

«Chi governa Tavernerio?»

Il sindaco di Tavernerio Rossella Radice, accusata dalla minoranza di aver “abbandonato” il Comune per una settimana: è andata in ferie nello stesso periodo del suo vice Gianvittorio Redenti

Il Comune è rimasto “senza testa” dal 31 maggio al 7 giugno scorsi.

È successo che, fatto alquanto anomalo, sia il sindaco, Rossella Radice, sia il suo vice Gianvittorio Redenti abbiano lasciato Tavernerio contemporaneamente per trascorrere (in luoghi diversi) un periodo di vacanza.

Ora, a posteriori, la minoranza pretende chiarezza.

Il primo cittadino ha lasciato la sua funzione per passare sette giorni di ferie insieme agli anziani del paese. Ha infatti deciso di partecipare al soggiorno climatico a Riccione, organizzato dal Comune stesso. Un modo per certi versi di svolgere comunque il suo ruolo, ma tra una partita a bocce, una tintarella e qualche bevanda fresca. Il suo vice invece ha partecipato a un viaggio privato in Terra Santa.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© riproduzione riservata