Sofia, modella  di Erba  «E ora giro un film»
Sofia Rivolta ha 18 anni, studia al liceo Casnati di Como (Foto by foto dal suo book Img models)

Sofia, modella di Erba

«E ora giro un film»

E’ alta un metro e 83, studia all’artistico di Como

«Devo diplomarmi ma poi farò tutta la fashion week

Papà è perplesso ma la gente brutta c’è dappertutto»

«Ho perso un servizio per Harper’s Bazaar perchè non c’erano le scarpe del mio numero. Era già tutto pronto, deciso la sera prima. Hanno detto che facevano prima a cambiare la modella che a trovare altre scarpe».

Sofia Rivolta è alta un metro e 83, ha il 41 di piedi ma soprattutto ha già capito come funziona il mondo della moda.

Lavora con l’Img models

«O piaci o non piaci, non è che puoi stare tanto a farci una malattia. Magari ti mordi le dita quel giorno, ma poi guardi avanti. Lo sai che non dipende solo da te. Una volta ero a scuola, mi chiama la mia booker e dice: c’è un casting da Armani vola. Io ho aspettato di finire la lezione, poi ho preso il treno e sono andata a Milano, ma ero vestita come una che va scuola, con la cartella. Non mi hanno preso, ovvio, ma intanto ho conosciuto gente nuova, gente che magari è rimasta colpita e domani mi chiama per un altro lavoro».

Sofia ha solo 18 anni ma è già molto preparata. Merito dell’agenzia Img, una delle più grosse agenzie di modelle. con la quale è sotto contratto ormai da tre anni.

«Loro ti insegnano tutto, è bello perchè fanno un programma adatto a te, ti spiegano non solo cosa devi mangiare e che ginnastica fare, ma anche quali sono i clienti a cui potresti andare bene, ti indirizzano».

La sua carriera è iniziata per caso. «Sono stata notata e contatta dalla vice presidente della sede I mg di Parigi. Ha visto le mie foto su Instagram. Postavo foto con le mie amiche, niente cose di moda, ma a lei sono piaciuta. Quando ha scoperto che ero italiana mi ha mandato alla sede di Milano e mi hanno messo sotto contratto subitoin pratica, una volta sistemate le misure. Perchè con l’altezza e il peso c’ero, ma loro ti fanno fare ginnastica per potenziare alcuni punti piuttosto che altri».

Sistemate le misure e firmato il contratto, Sofia ha iniziato a lavorare. Sofia vive a Erba. Sua zia è E rika Rivolta, consigliere comunale ed ex parlamentare della Lega. Sua mamma era dirigente per varie aziende di moda. Il papà non è così convinto della sua scelta. «Va beh, lui fa il papà, è normale - ragiona Sofia-. Dice che nella moda c’è brutta gente. Ma la brutta gente c’è anche se non fai la modella. Io penso che questo lavoro ti dia opportunità che altrimenti non avresti. Adesso, per esempio, sto girando un film. Non mi avrebbero preso se non avessero visto le mie foto nei servizi di moda».

Il film , italiano, si intitola ”Sono Angelica voglio vendetta”.Una produzione indipendente del regista fiorentino Andrea Zingoni.

«Giriamo tutti gli interni a Cadorago, gli esterni un po’ in montagna, un po’ a Ibiza. È una bella esperienza». Adesso però deve pensare solo a diplomarsi al liceo artistico Casnati di Como. Dopo casting su casting alla settimana della moda di Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA