Solbiate e Cagno piangono Lidia   Morta sognando di diventare mamma
Non è servito neppure l’intervento dell’elisoccorso (Foto by foto archivio)

Solbiate e Cagno piangono Lidia

Morta sognando di diventare mamma

Secondo gli inquirenti è morta per cause naturali. La tragedia Dolore nel paese di origine e in quello dove si era stabilita da pochi mesi

Morte naturale. Gli inquirenti non vanno oltre e rimandano, per ogni ulteriore valutazione, a quanto disporrà l’autorità giudiziaria.

Ma, al di là di questi aspetti - che seguono il copione ormai conosciuto delle tragedie - rimane una futura mamma a 27 anni, mentre aspettava il momento più bello della sua vita. Ovvero la nascita di un bimbo.

Il corpo senza vita di Lidia Nuccio, che da pochi mesi abitava a Solbiate ma era originaria di Cagno, è stato trovato venerdì pomeriggio. La ragazza era riversa nel suo appartamento - in una corte di via Cavour in centro a Solbiate - e non c’è stato nulla da fare. Nonostante i soccorsi siano stati tempestivi, con tanto di elisoccorso inviato sul posto nella speranza che si potesse fare qualche cosa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA