Sondaggio sui sindaci

La sorpresa è Lucini

Consensi in crescita

Sondaggio sui sindaci  La sorpresa è Lucini  Consensi in crescita

Nonostante lungolago e Ticosa il sindaco comasco risulta tra i più graditi a livello nazionale nel sondaggio di Index Research

Lucini contro Maroni? Stando ai sondaggi meglio il primo, perlomeno secondo l’indagine di Index Research che ha misurato il gradimento di sindaci dei capoluoghi e presidenti di Regione. Bene, il primo cittadino comasco, nonostante i guai sul fronte Ticosa e soprattutto lungolago, ha registrato un lusinghiero quattordicesimo posto con il 59,6% di consenso popolare. Addirittura un punto decimale al di sopra del dato dello scorso marzo. Maggiori difficoltà per Roberto Maroni, solo sedicesimo (i presidenti sono venti), con il 42,7% (aveva il 42,3 a marzo).

Il risultato di Lucini è stato accolto soddisfazione da amici e sostenitori. Tra loro, il consigliere regionale del Pd, Luca Gaffuri: «I dati dicono una cosa chiara : se un amministratore è serio ,aldilà delle difficoltà che può incontrare, viene percepito come tale.Il fatto che il sindaco Lucini si attesti ancora su un ottimo 14esimo posto in Italia e sia in crescita negli ultimi 6 mesi dimostra che i comaschi hanno la maturità e il buon senso per capire la complessità dei problemi che può incontrare un sindaco.Non posso non notare che il Presidente Maroni occupi zone della classifica meno lusinghiere e che registri un calo di consenso.Forse è per quello che ha deciso di rompere il tavolo delle paratie .Purtroppo , questo atteggiamento va a discapito di Como e dei comaschi».

In testa alla classifica dei sindaci il bergamasco Giorgio Gori. Sostenuto dal Pd, Gori ha raggiunto il 62,6% nel terzo trimestre 2016 e la fiducia nei suoi confronti risulta in aumento dell’1,1% rispetto al secondo trimestre dell’anno, quando Gori era al 61,5%. Al secondo posto Paolo Perrone di Lecce e al terzo Dario Nardella di Firenze.

È il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano (Pd), il più apprezzato tra i governatori d’Italia. Secondo il governatore del Veneto, Luca Zaia, che incassa il 55,4% del gradimento, e a quello della Liguria, Giovanni Toti, che ottiene il 53,6%.


© RIPRODUZIONE RISERVATA