Venerdì 13 Dicembre 2013

Spogliarello dopo il cartellino rosso

Punito giovane calciatore del Cabiate

Marco Bertoni, dirigente del Cabiate.
(Foto by Cabiatecalcio.it)

Un comunicato a “luci rosse”. Leggendo le sanzioni inflitte dal giudice sportivo provinciale, per la partita del campionato Allievi tra Cabiate ed Albatese, il pensiero è subito corso ad uno spogliarello in campo.

Un giocatore del Cabiate, espulso per un fallo, alla notifica della decisione, mentre si apprestava ad abbandonare il campo “reagiva spogliandosi”.

Così si legge nel comunicato della Figc di Como, nei provvedimenti presi dal giudice sportivo relativi alla partita Albatese-Cabiate (5-0), giocata il primo dicembre.

«Il nostro ragazzo si è levato la maglietta e poi si è tolto le scarpe e i calzettoni – spiega il dirigente cabiatese Marco Bertoni -. Non è andato avanti e il suo è stato un gesto istintivo, che non voleva assolutamente offendere l’arbitro. Non voglio giustificarlo, ma purtroppo troppo spesso simili episodi vogliono emulare quelli dei campioni che si vedono in televisione. Il direttore di gara ha voluto enfatizzare, ma affermo con certezza che non è andato oltre».

Multate anche le due società “per una rissa fra gli opposti tesserati”: 80 euro per il Cabiate, 70 per l’Albatese.

Leggi l’articolo completo su La Provincia di venerdì 13 dicembre

© riproduzione riservata