Suor Mainetti beata
Colico cerca i ricordi

Grande mobilitazione per contribuire a un libro che uscirà a giugno, per la sua beatificazione

Suor Mainetti beata Colico cerca i ricordi
Suor Maria Laura Mainetti fu uccisa a Chiavenna vent’anni fa da una ragazza con due complici

C’è grande fermento nella frazione di Villatico dove tanta gente si sta dando da fare per consegnare ricordi di suor Maria Laura Mainetti da raccogliere in un libretto da pubblicare in concomitanza con la beatificazione del prossimo mese di giugno.

«Si stanno riscoprendo pagine di ricordi mai approfonditi, soprattutto di quando suor Maria era piccola. - conferma Mauro Branchini, membro del Consiglio pastorale delle parrocchie del colichese che coordina la raccolta di testimonianze – C’è gente che si ricorda di quando giocavano insieme da piccoli. Tra le iniziative che si stanno preparando, c’è la creazione di un percorso in tre tappe, la chiesa parrocchiale, l’ex collegio “Sacro Cure” e la casa nativa della suora, oltre ad una serie di eventi».

In via Campione c’è la casa natale della suora, che però non è più l’originale, la chiesa parrocchiale è quella in cui è stata battezzata, poco tempo prima che morisse la madre e nella frazione di Villatico ha conosciuto le Figlie della Croce, la congregazione delle suore in cui sarebbe poi entrata.

Vittima di un mortale rituale satanico, la suora morì a Chiavenna sotto i colpi di una ventina di coltellate inferte da una ragazza, assieme a due complici.

Era uscita dalla casa delle Figlie della Santa Croce per rispondere ad una richiesta di aiuto ed è caduta nel tranello tesogli dalla sua assassina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}