Svizzera, aperta la nuova galleria

lungo l’autostrada San Bernardino

Dopo otto anni di lavori inaugurati tunnel e svincoli per evitare l’abitato di Roveredo, in val Mesolcina

Svizzera, aperta la nuova galleria lungo l’autostrada San Bernardino
L’inaugurazione della nuova galleria (immagine tratta dalla diretta televisiva della Rsi)

È stata aperta al traffico in Svizzera la nuova circonvallazione di Roveredo lungo l’autostrada A13 del San Bernardino, pochi chilometri a Nord Est di Bellinzona, in val Mesolcina nel territorio del Canton Grigioni. Grazie a quest’opera, il comune non dovrà più subire i disagi dovuti al traffico dell’autostrada che ha attraversato fino ad oggi il centro: il traffico di transito utilizzerà una nuova galleria. Inoltre, Roveredo sarà collegata alla A13 da un nuovo svincolo e i semisvincoli di San Vittore e Grono sono stati ampliati. I costi dell’opera ammontano a circa 440 milioni di franchi.

Sono trascorsi ormai quasi cinquant’anni da quando nel 1969 venne aperto il tratto mesolcinese della A13, che spezzò letteralmente in due il paese di Roveredo. Una situazione - si legge nel comunicato stampa delle autostrade svizzere - che suscitò aspre critiche da parte della popolazione della valle, a causa dell’inquinamento fonico e atmosferico prodotti dall’autostrada che invase il centro del paese.

In oltre otto anni di lavori sono stati realizzati una galleria di 2,3 km, un cunicolo di sicurezza, i due ingressi autostradali e una serie di interventi collegati.

Lo smantellamento del vecchio tracciato autostradale consentirà altresì di recuperare una superficie complessiva di circa 80’000 metri quadrati nei Comuni di San Vittore, Roveredo e Grono che sarà destinata prevalentemente all’agricoltura e al bosco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}