Martedì 29 Luglio 2014

Tempio Voltiano da salvare

Servono almeno mille clic

1 Il Tempio Voltiano,parzialmente chiuso al pubblico dopo il crollo di partedell’intonaco lungo la galleria

Il Fai potrebbe finanziare una parte dei lavori al Tempio Voltiano ma perché sia possibile serve l’intervento diretto di almeno un migliaio di persone. Silvia Caprile, capo delegazione del Fai di Como, fa appello prima di tutto ai comaschi: «È importante che siamo noi a indicare il Tempio tra i “Luoghi del Cuore”». Rispondere sostenendo l’iniziativa pro-Tempio è piuttosto semplice: basta un clic via internet che di seguito spiegheremo dove e come fare.

L’idea è nata nelle ultime settimane quando si è scoperto il distaccamento dell’intonaco e il deterioramento di parte della copertura interna del Tempio che hanno portato alla chiusura della galleria fino a data da determinarsi. La responsabile della delegazione locale del Fai in quei giorni stava completando il programma della “Fai Marathon”, un evento nazionale che si svolgerà il 12 ottobre e si configura come una “maratona” visiva e culturale.

© riproduzione riservata